Covid: 13 positivi, chiusa Casa accoglienza a Montenero

Sindaco dispone chiusura scuola infanzia, annullata fiera

Redazione ANSA MONTENERO DI BISACCIA

(ANSA) - MONTENERO DI BISACCIA, 26 GIU - Il sindaco di Montenero di Bisaccia, Simona Contucci, ha disposto il divieto di accesso alla Casa di accoglienza 'Villa Santa Maria', dopo la scoperta di 13 positivi al Covid tra gli anziani presenti nella struttura; il primo cittadino ha inoltre disposto la chiusura immediata della Scuola dell'Infanzia paritaria "Maria SS. di Bisaccia", come misura precauzionale che fa seguito ad accertamenti che riguardano contatti avuti dal personale amministrativo della scuola stessa, rispetto alle positività odierne.
    Con una terza ordinanza il sindaco ha infine annullato la tradizionale Fiera di San Paolo in programma per il 28 giugno.
    Il numero effettivo dei positivi nella Casa di accoglienza è ancora in corso di verifica e aggiornamento in queste ore; i positivi al momento stanno tutti bene e non presentano sintomi particolari. Oltre che sugli ospiti della struttura, i controlli dell'Asrem procederanno con la somministrazione di tamponi molecolari anche al personale della Casa di Accoglienza.
    Il sindaco ha reso noto che, in accordo con il resto della maggioranza, è stato deciso di rinviare tutte le iniziative legate all'avvio dell'Estate Montenerese in programma per il prossimo fine settimana; è stato disposto inoltre il rinvio del progetto EduCare, rivolto ai bambini dai 6 ai 13 anni, il cui inizio era stato previsto per lunedì prossimo. "Come ultima decisione - ha spiegato il sindaco - sono state date apposite indicazioni per l'istituzione di un registro degli accessi a tutti gli eventi religiosi, specie per quanto riguarda l'imminente Festa di San Paolo Apostolo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA