Sindaci diffidano Asrem: no 118 Castelmauro con Trivento

Quattordici amministratori firmano documento

Redazione ANSA CASTELMAURO

(ANSA) - CASTELMAURO, 01 LUG - Quattordici sindaci con Castelmauro al timone diffidano l'Asrem dall'accorpare la postazione 118 di Castelmauro con Trivento (Campobasso). Gli amministratori, in un documento inviato al Commissario ad acta, al direttore generale dell'Asrem, al Prefetto di Campobasso e al Presidente della Regione Molise, esprimono forte contrarietà al progetto, discusso in alcuni incontri con i responsabili delle postazioni territoriali e considerato inaccettabile.
    "Tale decisione aumenterebbe gravemente il rischio e la validità dell'intervento sui malati critici e non solo nel caso di patologie tempo-dipendenti, violando il principio costituzionalmente garantito della tutela della salute dei cittadini - si legge nella lettera a firma dei sindaci - La complessità morfologica del territorio montano, la viabilità interna già fortemente compromessa, la distanza dei Comuni interessati dalla postazione di Trivento, non permetterebbe il rispetto dei tempi massimi di soccorso previsti dalla normativa vigente che deve essere espletato in un periodo di 8 minuti per gli interventi in area urbana e in 20 minuti per le zone extraurbane. Senza la unità operativa di Castelmauro da Limosano a Montenero di Bisaccia non ci sarebbe nessun medico di emergenza, privando l'intera popolazione della dovuta assistenza sanitaria". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA