Trapianto per 'colpo calore':dg Molinette,corsa contro tempo

(v. 'Trapianto di fegato salva un uomo...' delle 11.52 )

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 22 GIU - "Per la sua estrema rarità, il quadro di severo danno epatico secondario a colpo di calore pone particolari criticità nella sua valutazione e nella sua scelta di trattamento. Quando il grado di compromissione funzionale epatica supera i limiti di non ritorno, allora inizia una vera corsa contro il tempo, alla quale solo l'eccellenza del sistema trapianti a livello locale e nazionale permette di dare una risposta efficace". Questo il commento di Giovanni La Valle, direttore generale della Città della Salute di Torino di cui fanno parte Le Molinette. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA