Sanità: Icardi; Azienda Zero, il personale può candidarsi

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 28 GIU - "Il personale del comparto, in possesso delle competenze relative alla specifica attività, e incardinato nelle strutture interessate, potrà candidarsi su base volontaria per garantire il proprio supporto nella fase di avvio. L'attività verrà svolta fuori orario di servizio, per un massimo di 10 ore mensili". Lo ha spiegato oggi in Consiglio regionale l'assessore alla Sanità del Piemonte, Luigi Icardi, riguardo alla convenzione con l'Asl Città di Torino per l'avvio della nuova Azienda Zero in sanità, una struttura che si dovrà occupare di ordinare al meglio le Asl e di fornire all'assessorato alla sanità una struttura in grado di gestire la complessità di un sistema messo a dura prova dalla pandemia.
    "L'Azienda Zero - ha chiarito Icardi, rispondendo a una interpellanza - corrisponderà all'Asl Città di Torino la quota oraria di 25 euro, oltre a Irap e Iva. L'Asl Città di Torino provvederà a fatturare le prestazioni dei propri dipendenti sulla base della rendicontazione che l'Azienda Zero trasmetterà mensilmente".
    "Per quanto riguarda l'impiego del personale dirigente dell'Asl Città di Torino - ha aggiunto - saranno coinvolti i direttori di struttura e altri dirigenti loro delegati, per un impegno orario massimo per struttura pari a 15 ore mensili. Per tale attività l'Azienda Zero corrisponderà all'Asl Città di Torino la quota oraria di 60 euro, oltre ad Irap e Iva". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA