Sanità: al Mauriziano di Torino il "giardino parlante"

Aperto ai visitatori esterni, oltre che a personale e pazienti

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 01 LUG - All'ospedale Mauriziano di Torino nasce il "giardino parlante", un luogo aperto a tutti, vero e proprio giardino pubblico a disposizione dei cittadini, dove si potrà assistere ad eventi artistico - culturali organizzati in collaborazione con la Circoscrizione 1 di Torino. E proprio nel giardino, nel pomeriggio del 4 luglio, si terrà un rito laico in memoria dei defunti del periodo Covid e verrà anche irrigato l'ulivo piantato nel luglio 2020.
    L' ospedale apre dunque le sue porte alla città, alle scuole, alle istituzioni, alle associazioni per condividere i propri spazi esterni ripensati come spazi di occasione per incontrarsi, per conoscersi, per condividere una nuova idea di benessere, salute e di pace. Un luogo aperto ai dipendenti dell'ospedale e ai propri pazienti, familiari e visitatori, come luogo e tempo per rigenerarsi. Un progetto nato secondo la metodologia di umanizzazione di Teatro Sociale e di Comunità dell'azienda ospedaliera Ordine Mauriziano, a cura del gruppo salute-arte per costruire nuove reti e nuovi riti della cura più che mai necessari oggi al tempo della guerra. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA