Covid:Cirio,monitoriamo con attenzione per ora non preoccupa

Devono allarmare i ricoveri, non i contagi

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 04 LUG - "Ciò che deve preoccuparci non sono tanto i contagi quanto i ricoveri, i dati vanno monitorati con attenzione, ma al momento non sono così preoccupanti": lo ha detto il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, a margine di un appuntamento sulla protezione dei dati, interpellato sulla risalita dei contagi da Covid-19 nella Regione. "Sono più di due anni - ha sottolineato Cirio - che conviviamo con l'aumento dei contagi, sappiamo che nel momento in cui abbassiamo le protezioni immediatamente la curva si rialza. Il Piemonte grazie alla campagna di vaccinazione che è stata eccellente, soprattutto sulla quarta dose per la quale continuiamo a essere la prima Regione d'Italia, oggi ha dati che sono migliori che in tutto il resto del Paese, ma comunque vanno monitorati con quotidianità". "Quello che è importante ormai - ha rimarcato - non è tanto il numero dei contagi, ma quello dei ricoveri: in Piemonte oggi ci sono una decina di posti occupati da malati Covid in terapia intensiva su una Regione di quasi 4 milioni e mezzo di abitanti. Dobbiamo monitorare con attenzione la situazione, ma neanche parlare di dati così tanto preoccupanti: lo potranno essere nella misura in cui questi aumenti si trasformeranno in ospedalizzazioni. Fino a che questo non accade, impariamo a convivere con il virus, come diciamo da sempre, ma con la corazza del vaccino". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA