Sanità: Icardi, valorizzare i presidi di Cuorgnè e Lanzo

Incontro con l'Amministrazione comunale e vertici Asl To4

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 20 LUG - L'assessore piemontese alla Sanità, Luigi Genesio Icardi, "ha ribadito la volontà di preservare e, anzi, valorizzare l'ospedale. Ha però sottolineato come purtroppo la volontà, in questo specifico momento storico, si scontri con una realtà, che registra una endemica carenza di medici a livello nazionale". Lo riporta una nota della Regione, che riferisce di un incontro in Assessorato tra Icardi e il sindaco di Cuorgnè, Giovanna Cresto, con la partecipazione anche del vicesindaco di Cuorgnè, Vanni Crisapulli e del direttore generale dell'Asl To4, Stefano Scarpetta, richiesto dall'Amministrazione comunale. Il sindaco ha colto l'occasione per richiedere ai vertici regionali un confronto più ampio sull'intero ospedale, evidenziando come negli ultimi 10 anni non sia mai stato redatto un piano strategico sul nosocomio cuorgnatese.
    Durante l'incontro, viene riferito, tutti i partecipanti hanno condiviso la necessità di arrivare ad una riapertura in sicurezza e in continuità del Pronto Soccorso e di una programmazione a medio-lungo termine per tutto il presidio. A ulteriore garanzia del percorso intrapreso, l'assessore ha comunicato di avere affidato uno studio a una società specializzata che, partendo da un'analisi complessiva dei bisogni di salute di tutto il territorio dell'Asl To4, definirà delle proposte operative di valorizzazione dei singoli presidi, con particolare attenzione ovviamente a quelle territorialmente più disagiati, quindi Cuorgnè e Lanzo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA