Covid: Gallo (Pd), preoccupa inizio anno scolastico

Centrodestra distinto per confusione con cui affronta problema

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 26 LUG - Sul fronte Covid il capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Raffaele Gallo, esprime "preoccupazione per l'inizio dell'anno scolastico" perché "la Giunta di centrodestra - afferma - si è sempre distinta per la confusione con la quale affronta il problema". Gallo su questo ha presentato oggi un'interpellanza per sapere "quali azioni intende adottare la Giunta per garantire la didattica in presenza nel nuovo anno scolastico".
    "Le raccomandazioni dei virologi - sottolinea Gallo - sono già note e consiglierebbero sistemi di ventilazione forzata, che non risultano essere stati installati nella maggior parte degli istituti, e un attento tracciamento, che purtroppo l'assenza di presidi sanitari non consente. Mancano inoltre indicazioni precise sull'uso delle mascherine".
    "Nella sua risposta - aggiunge - l'assessore alla Sanità Luigi Icardi ha affermato che la Regione è in attesa delle indicazioni ministeriali di imminente uscita, sia per gli ingressi, sia per le modalità di sorveglianza e gestione dei positivi nella scuola. Sulla base di queste linee la Regione predisporrà il proprio piano".
    "Tornerò sul tema - rimarca - per sapere dall'assessore quale sarà nel dettaglio il programma regionale. A differenza di quanto da lui affermato oggi, non mi sembra che al tema della didattica in tempo di Covid la Regione abbia posto sempre grande attenzione. Piuttosto si è distinta per la confusione con la quale ha affrontato la questione". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA