Sanità: Bezzini, in Toscana mancano 200 medici per urgenza

'A Giglio risulta difficile intervenire per coprire i turni'

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 06 LUG - "A causa della grave carenza di personale medico nella disciplina di medicina e chirurgia di accettazione e di urgenza, le aziende sanitarie si trovano in difficoltà a garantire la copertura dei turni delle postazioni di emergenza territoriale, infatti le unità mediche mancanti, si aggirano attorno alle 200 unità". Così l'assessore regionale alla sanità Simone Bezzini ha risposo in Consiglio regionale a un'interrogazione di Silvia Noferi (M5s).
    Bezzini ha poi precisato che "riguardo alla Asl sud est sono state scorse le graduatorie di dirigente medico di medicina e chirurgia di accettazione e urgenza e di dirigente medico di medicina interna" e che nemmeno "il percorso formativo per il reperimento di personale medico per emergenza-urgenza ha dato i risultati auspicati". Tra le situazioni di maggior difficoltà, ha spiegato Bezzini, quella sull'Isola del Giglio dove "risulta difficile intervenire per coprire i turni anche con la produttività aggiuntiva". Bezzini ha anche ricordato che con "il pensionamento del medico di medicina general, residente nell'isola ci sono problemi anche nell'assicurare la continuità dell'assistenza primaria". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA