Vaccini: 40enne cade dopo 2/a dose, in valutazione a Scotte

Redazione ANSA AREZZO

(ANSA) - AREZZO, 08 LUG - Attimi di preoccupazione, stamani, nell'area antistante la zona vaccinale vicina al pronto soccorso dell'ospedale San Donato di Arezzo. Un uomo di 40 anni, volontario della protezione civile, è caduto a terra, dopo un lieve malore, subito dopo la somministrazione della seconda dose del vaccino Pfizer. Cadendo a terra, ha battuto la testa. Il 40enne aveva preferito trascorrere la fase successiva al vaccino nello spazio antistante l'area vaccinale, anziché nella sala di attesa. Sono subito intervenuti i soccorritori del 118. Le conseguenze della caduta hanno reso necessarie le cure al pronto soccorso e quindi, dopo una prima stabilizzazione, e la diagnostica di emergenza, alle Scotte di Siena. Al momento, nessuna ipotesi viene fatta sull'eventuale legame tra la dose somministrata e il successivo malessere, dal quale poi è derivata la caduta. Sono in corso accertamenti da parte del personale sanitario, le condizioni dell'uomo non sembrerebbero gravi. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA