Aborto: in Toscana Ru486 in ambulatori da 2020,52% obiettori

Da 2005 distribuita in ospedale. In 2021 sono 4.284 le ivg

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 30 SET - La Ru486 è distribuita in Toscana dal 2005 in regime ospedaliero e già da due anni, dal 2020, anche in regime ambulatoriale. Nella regione, l'interruzione volontaria di gravidanza è praticata in 27 strutture pubbliche, i ginecologi obiettori sono il 52,6% (dato 2021, ultimo disponibile).
    La percentuale, spiega la Regione Toscana, non crea però problemi nell'applicazione delle legge 194: nel 2021 si contano meno di una interruzione volontaria di gravidanza a settimana per ginecologo (0,66 il dato esatto), che è un carico inferiore rispetto alla media nazionale (una interruzione a settimana per ginecologo). Su 4284 interruzioni volontarie di gravidanza praticate nel 2021, il 56,9% è stato fatto con aborto farmacologico: in alcuni presidi si raggiungono punte dell'80%.
    Il tasso di abortività in Toscana è il 6 per mille.
    Valeria Dubini, responsabile consultori per la Asl Toscana centro spiega che "siamo stati i primi in Toscana ad adottare l'aborto farmacologico, acquistando la Ru486 all'estero quando ancora non c'era in Italia. Nel primi anni del 2000 siamo stati ancora i primi a partire in day hospital. Poi nel giugno del 2020 è arrivata la delibera regionale che stabilisce di poter effettuare l'interruzione volontaria di gravidanza farmacologica anche "nei poliambulatori pubblici adeguatamente attrezzati e funzionalmente collegati agli ospedali". Nell'Asl Toscana centro sono il Palagi a Firenze e nell'empolese il presidio sanitario di San Miniato. Dai consultori autorizzati, spiega ancora l'Asl Toscana centro, vengono somministrati anche la pillola del giorno dopo e i condom. La pillola del giorno dopo è dispensata dalle farmacie dell'ospedale passando prima dalla prescrizione del consultorio. La Ru486, infine, viene somministrata anche dai pronto soccorso ma è raccomandato di rivolgersi ai consultori.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA