Sanità: Fondazione Pas,festa 10 anni e proposte alla Regione

'Chiediamo più coinvolgimento su gestione Case comunità'

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 30 SET - Circa 20mila prestazioni mensili, 100mila soci, 220 medici e 12 presidi: sono i numeri della Fondazione Pubbliche Assistenze (Pas) che ha festeggiato a Firenze i 10 anni di attività. Con l'occasione è stato presentato un documento programmatico alla Regione Toscana in cui, riporta una nota, "si richiama il ricorso alla co-programmazione e co-progettazione come modalità fisiologiche di relazione tra Pubblica amministrazione e Terzo settore.
    L'obiettivo della Fondazione e delle Pubbliche Assistenze è quindi quello di avviare insieme alla Regione un percorso di condivisione delle scelte relative all'attuazione della riforma della sanità territoriale prevista dal Pnrr".
    Tra le necessità il "maggior coinvolgimento degli enti del Terzo settore nella programmazione, progettazione e gestione delle 'Case della comunità,' evoluzione del progetto Case della salute". Si chiede anche che "i distretti sanitari, prima di realizzare nuove strutture, valutino la disponibilità e la capacità degli enti del Terzo settore di contribuire alla discussione del modello delle Case della comunità".
    Secondo il presidente della Fondazione Pas Mario Pacinotti le Case della comunità "non devono diventare luogo di mera integrazione fisica dei servizi ma spazi di integrazione sociale". Pas vorrebbe anche "il superamento del cosiddetto 'tetto storico', cioè di somme assegnate annualmente ai convenzionati, indirizzando invece tutte le risorse sul 'modello competitivo', in cui l'utente può prenotare direttamente all'istituto a cui rivolgersi. In questo modo si assicurerebbe maggiore aderenza alla libera scelta del cittadino". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA