I 10 siti Unesco più instagrammabili del mondo

Roma in testa nella classifica per 75 anni dell'organizzazione

di Ida Bini ROMA

ROMA - Dal 24 novembre 1946 l'organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura, universalmente conosciuta con l'acronimo Unesco, promuove il diritto all'educazione, persegue la cooperazione scientifica tra le nazioni, protegge la libertà d'espressione e tutela siti di eccezionale valore e bellezza. Quest'ultimi sono complessivamente 1.154, di cui 897 culturali, 218 naturali e 39 misti, presenti in 167 Paesi di tutto il mondo. Per celebrare l'anniversario dell'Unesco l'agenzia creativa britannica Design Bundles ha stilato una classifica dei siti più amati (e cliccati) dagli utenti di Instagram, vetrina fotografica per futuri viaggi.
    Il primo posto se lo aggiudica Roma, presente sulla piattaforma social con più di 61 milioni e 244.436 post con gli hashtag #Roma e #Rome: gli utenti fotografano i monumenti dei 22 rioni del centro storico come la fontana di Trevi, il Pantheon, il Colosseo e piazza Navona, simboli immortali che fanno della capitale italiana una delle mete turistiche più visitate al mondo.
    Al secondo posto c'è Rio de Janeiro con la celebre statua del Cristo Redentore che sembra abbracciare la città brasiliana dalla cima del Pan di Zucchero, postata sulla piattaforma video-fotografica più di 45 milioni di volte (per la precisione 45.039.569).
    Terza in classifica è Venezia, i cui luoghi simbolo - da piazza san Marco al ponte di Rialto e al Canal Grande - sono cliccati su Instagram 26 milioni, 755mila e 922 volte.
    Le maestose cattedrali di Kiev regalano alla capitale ucraina la quarta posizione in classifica con 22 milioni di post sulla piattaforma social che ritraggono anche le sue caratteristiche case che sembrano uscite da una fiaba.
    Un'altra città italiana risulta la quinta nell'elenco dei 10 siti più cliccati: è Firenze, le cui bellezze artistiche e architettoniche, dalla cattedrale di Santa Maria del Fiore a piazza della Signoria e a Ponte Vecchio, sono state cliccate quasi 22 milioni di volte.
    Sesta classificata è Praga dove quasi 18 milioni di post hanno immortalato i suoi eccezionali monumenti: il Ponte Carlo e Piazza Venceslao, luoghi che affascinano i tantissimi visitatori della capitale Ceca.
    In settima posizione c'è Budapest dove il quartiere di Buda, l'antica città romana di Aquicum e le rive del Danubio su cui si affacciano magnifici palazzi ottocenteschi dal fascino mitteleuropeo sono stati cliccati sulla piattaforma social quasi 15 milioni di volte.
    Poco più di 13 milioni di post su Instagram portano Brasilia all'ottava posizione della classifica: la capitale del Brasile, progettata dal celebre architetto Oscar Niemeyer, ha una originale pianta a forma di aeroplano.
    Nona con quasi 12 milioni di post è San Pietroburgo, capitale imperiale per due secoli e ancora oggi cuore culturale della Russia grazie a musei e attrazioni come l'Hermitage e la chiesa del Sangue Versato.
    In decima posizione c'è Quito, la capitale dell'Ecuador che sorge a un'altezza di quasi 3mila metri; 10 milioni di post celebrano i suoi monumenti e il suo centro storico coloniale.
    La classifica della piattaforma social di video e foto con miliardi di iscritti premia dunque l'Italia con numeri impressionanti. D'altronde il Paese con il maggior numero di riconoscimenti è proprio il nostro: tra i 59 siti tutelati gli ultimi arrivati sono Montecatini, inserita tra le grandi città termali d'Europa; Padova con lo splendido ciclo pittorico degli otto edifici e complessi monumentali del centro storico; i portici di Bologna e 8mila ettari di foreste italiane.
    Per maggiori informazioni: unesco.it e whc.unesco.org (ANSA).
   

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it

Errore 404

  • Errore 404 - Pagina non trovata

Errore 404 - Pagina non trovata

La cause per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono principalmente le seguenti:

  • un URL digitato male;
  • un segnalibro/bookmark datato;
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca;
  • un link interno interotto sfuggito al webmaster.

Se vuoi segnalare il problema scrivici. Grazie



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie