In Svizzera con la mappa del foliage

La cartina dei colori autunnali e 10 itinerari da scoprire

di Ida Bini PONTRESINA

PONTRESINA - Utile, interattiva e facile da usare: la mappa svizzera dei colori autunnali è uno strumento pratico per chi viaggia o vuole programmare escursioni e passeggiate tra i boschi, i vigneti e le valli che in queste settimane si tingono di mille colori. La cartina mostra in tempo reale, con foto e webcam, dove e quando i boschi della Svizzera si accendono dei toni più smaglianti. Aggiornata due volte alla settimana fino a metà novembre, la piantina si basa sui dati aggiornati relativi alla temperatura e alla quantità di precipitazioni e sulle analisi effettuate da SRF Meteo, trasmissione meteorologica della televisione svizzera. Grazie alle webcam, segnalate con un puntino rosso sulla mappa, e ai contenuti del sito, il viaggiatore può vedere in tempo reale le località da visitare e le attività disponibili. La mappa online indica tutti i punti della Svizzera dove è in atto il foliage, dalle aree boschive alle vallate, e fornisce interessanti informazioni turistiche su rifugi, funivie, ristoranti panoramici e hotel, suggerendo anche escursioni nei parchi naturali o nelle aree dove è facile incontrare animali in libertà. Ecco qualche suggerimento per 10 passeggiate in mezzo al foliage.

I boschi di cembri e i loro meravigliosi colori fanno da cornice a Pontresina, località di villeggiatura e termale dell'Engadina ad appena 7 chilometri da St. Moritz. Da qui partono sentieri segnalati che si inoltrano nei boschi. A Sils im Engadin, nei Grigioni, si fa trekking tra i larici dorati lungo la via Engadina tra Maloja e Samedan, attraverso Grevasalvas e l'Alpe Muntatsch. Nella regione di Berna si va alla scoperta dell'itinerario Bütschelegg: si parte dal ristorante Sternen di Oberbütschel e lungo una strada secondaria si arriva al monumento commemorativo all'autore bernese Rudolf von Tavel. Le panchine invitano a una sosta con vista sul Lago di Thun e sui monti Niesen e Stockhorn. Il tragitto prosegue verso Bütschelegg con una splendida vista sui colori del foliage. E' emozionante camminare lungo il Doubs e ammirare il colore delle foglie degli alberi da Goumois a Soubey, in un tour che costeggia lo spettacolare corso del fiume al confine tra Svizzera e Francia.

Nel Cantone di Argovia si cammina nel parco del Giura Wittnau tra i faggi che cambiano il colore delle foglie. Il percorso si snoda lungo le colline del parco e raggiunge Aarau, famosa per i suoi tetti dipinti. Lungo la strada si vedono boschi a perdita d'occhio, faggi dorati, campi multicolori e tanti scorci sull'altopiano, sulla catena delle Alpi e in lontananza sul confine con la Germania. Uetliberg, il monte di Zurigo, regala passeggiate indimenticabili tra il foliage con scorci panoramici sulla città, sul lago luccicante e sulle montagne dell'Albis. In un continuo saliscendi si cammina per un'ora e mezzo fino a Felsenegg per proseguire in direzione dell'Albispass. Da qui si può partire per un'altra escursione o tornare a Thalwil con l'autobus. Sono incantevoli i colori dei vigneti di Conthey, nel Vallese: si passeggia tra i filari e si degusta il vino nelle cantine assieme alle prelibatezze locali, dalla trota affumicata al formaggio d'alpe e ai dolci fatti in casa. L'escursione circolare della Turgovia, lunga 200 chilometri e ben segnalata, tocca i posti più belli del Schaffhauserland, caratterizzato da 25 piccoli laghi e altrettanti castelli. Il tour si snoda in salita da Ermatingen ad Arenenberg dove si possono visitare i bellissimi giardini con gli aceri che si accendono dei caldi colori dell'autunno. Nel Canton Ticino si passeggia dall'antico villaggio di Lodano lungo un sentiero che attraversa un bosco di castagni che cede poi il passo a una faggeta. Sul sentiero di montagna verso Canaa si scoprono i faggi più belli e impressionanti di tutta la valle. Nei Grigioni c'è un'escursione che merita di essere scoperta: si viaggia con l'autobus da Scuol a Tarasp dove si visita il castello e da qui si cammina fino al lago palustre Lai Nair attraverso la stupenda gola del Clemgia e il ponte sull'Inn. 

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it

Errore 404

  • Errore 404 - Pagina non trovata

Errore 404 - Pagina non trovata

La cause per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono principalmente le seguenti:

  • un URL digitato male;
  • un segnalibro/bookmark datato;
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca;
  • un link interno interotto sfuggito al webmaster.

Se vuoi segnalare il problema scrivici. Grazie



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie