Mostre, con l'Italia in rosso si torna online

I musei si raccontano tra visite virtuali, streaming e talk

di Marzia Apice REGGIO EMILIA

Torna di nuovo lo stop a musei e luoghi di cultura: con l'Italia tutta in rosso e arancione (e la sola Sardegna in bianco) gli spazi espositivi sono costretti a rinunciare all'apertura e a continuare o riprendere le attività in digitale.

REGGIO EMILIA - "True Fictions. Fotografia visionaria dagli anni '70 ad oggi", la prima retrospettiva mai realizzata in Italia sul fenomeno della staged photography, sarà fruibile con una visita guidata virtuale, in diretta zoom, il 20 marzo alle 16.30: per il pubblico la possibilità di esplorare oltre cento opere di grandi dimensioni per comprendere la tendenza che fra fine del XX e inizi del XXI secolo, mescolando la fotografia alla performance e alla scultura o alle tecnologie, ha raggiunto vertici di fantasia, visionarietà, creatività.

MANTOVA - Nella sezione Mnemosyne del sito di Fondazione Palazzo Te (centropalazzote.it), il 20 marzo sarà possibile conoscere nel dettaglio il grande progetto culturale "Venere divina. Armonia sulla Terra", composto da 3 mostre e un programma di eventi dedicato alla Dea e al suo mito capace di parlare anche alla nostra contemporaneità. Nella giornata di sabato saranno trasmessi cinque video con Stefano Baia Curioni, Francesca Cappelletti e Claudia Cieri Via che sveleranno le tappe principali di questo ambizioso progetto.

CARRARA - Venerdì 19 marzo (ore 18) il mudaC - museo delle arti di Carrara accoglie i visitatori sulla propria pagina Facebook con l'appuntamento in streaming "Del contemporaneo. Linguaggi, pratiche e fenomeni dell'arte del XXI secolo": nel corso dell'incontro un critico, un artista e la direttrice del museo Laura Barreca affronteranno un tema legato all'evoluzione delle arti contemporanee degli ultimi quarant'anni.

PISTOIA - Fondazione Pistoia Musei propone domenica 21 marzo lo streaming gratuito dei documentari di DomenicaDoc, il ciclo di proiezioni, a cura di Luca Barni, legato alle mostre "Aurelio Amendola. Un'antologia", recentemente inaugurata a Palazzo Buontalenti e all'Antico Palazzo dei Vescovi, e "Pistoia Novecento. Sguardi sull'arte dal secondo dopoguerra", a Palazzo de' Rossi: in particolare saranno visibili "Alberto Burri e la sua città" di Luca Severi e "Alberto Burri e Piero della Francesca - Le due rivoluzioni" di Matteo Moneta.

BOLOGNA - La street art e il suo legame con Bologna attraverso la ricerca artistica di Rusty, Dado e Blu, ma anche i nuovi allestimenti di Palazzo Pepoli che la pandemia ha impedito di approfondire: è questo il fulcro di "Non solo street art...", l'appuntamento virtuale proposto da Genus Bononiae all'interno del Museo della Storia di Bologna, domenica 21 marzo alle ore 18, per conoscere nel dettaglio le opere presenti nella collezione del museo, sia quelle degli artisti impegnati nella street art sia il recente progetto espositivo con i lavori di Wolfango e di Luciano De Vita.

BOLZANO - La Fondazione Antonio Delle Nogare propone dal 19 fino al 26 marzo "Frame to Frame", rassegna digitale dedicata al cinema sperimentale contemporaneo e ispirata alla mostra allestita in queste settimane di Robert Breer dal titolo "Time out". La rassegna è realizzata tramite una newsletter i cui contenuti sono messi insieme grazie al coinvolgimento di vari film festival ed istituzioni nazionali e internazionali quali Trento Film Festival, Vienna Independent Shorts, In Between Art Film, IFFI, Lago Film Fest, Diametrale, Schermo dell'Arte, Sixpackfilm.

ROMA - Anche le Gallerie Nazionali d'Arte Antica propongono sul sito e i canali social ufficiali un ricco calendario settimanale per narrare e condividere le proprie attività. In particolare, due virtual tour e dossier di approfondimento sul sito barberinicorsini.org aiutano il visitatore virtuale a immergersi nelle opere delle mostre "Plasmare l'idea. Pierre-Étienne Monnot, Carlo Maratti e il monumento Odescalchi", a cura di Maurizia Cicconi, Paola Nicita e Yuri Primarosa, "La Cananea restaurata. Nuove scoperte su Mattia e Gregorio Preti", a cura di Alessandro Cosma e Yuri Primarosa, e "L'ora dello spettatore. Come le immagini ci usano", a cura di Michele Di Monte. 

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it
  • Errore 404 - Pagina non trovata

Errore 404 - Pagina non trovata

La cause per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono principalmente le seguenti:

  • un URL digitato male;
  • un segnalibro/bookmark datato;
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca;
  • un link interno interotto sfuggito al webmaster.

Se vuoi segnalare il problema scrivici. Grazie



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie