Maggio: Rigoletto live dopo Covid, sul podio Riccardo Frizza

Firenze, prima recita il 19 ottobre, poi repliche il 22 e 24

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 16 OTT - Martedì 19 ottobre 2021 alle ore 20 prima recita di Rigoletto di Giuseppe Verdi al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Sul podio il maestro Riccardo Frizza alla guida dell'Orchestra e del Coro del Maggio Musicale Fiorentino per la regia di Davide Livermore. Interpreti, Amartuvshin Enkhbat come Rigoletto, Mariangela Sicilia come Gilda e Piero Pretti nel ruolo del duca di Mantova. Altre due recite: venerdì 22 ottobre, sempre alle ore 20, e domenica 24 ottobre alle ore 15.30.
    Questa edizione di Rigoletto, ricorda il Maggio, è stata messa in scena a porte chiuse lo scorso 23 febbraio 2021 per la registrazione video disponibile ancora sulla piattaforma digitale ItsArt. Per il maestro Riccardo Frizza, dopo la direzione di febbraio, queste recite segnano il suo ritorno sul podio del Teatro davanti al pubblico fiorentino dopo 10 anni dall'ultima volta, quando diresse il Don Pasquale di Gaetano Donizetti nel gennaio 2011.
    Dopo il recentissimo successo di La traviata, Davide Livermore sigla anche la seconda regia delle tre opere della "Trilogia popolare". A queste due, per concludere il trittico verdiano, sempre con la regia affidata a Livermore, si affiancherà anche Il trovatore, previsto nella stagione 2022/23.
    Il Coro del Maggio è diretto da Lorenzo Fratini.
    Rigoletto vedrà in scena un cast di grande prestigio riunito dal casting manager del Maggio Toni Gradsack: nel ruolo del protagonista Rigoletto il baritono Amartuvshin Enkhbat, di ritorno al Maggio dopo le recite de La Forza del Destino di Giuseppe Verdi, programmate nell'ambito dell'83° Festival del Maggio Musicale Fiorentino con la direzione di Zubin Mehta e la regia di Carlus Padrissa. Il baritono, oramai una voce verdiana acclarata e acclamata, ha interpretato spesso Rigoletto sin dal suo debutto in Italia al San Carlo di Napoli e poi all'Arena di Verona, al Carlo Felice di Genova, a Parma, Palermo, al Verdi di Salerno, al Regio di Torino, Treviso, Macerata. "E' un ruolo importante e difficile ma che canto senza sforzi e che vorrei cantare sempre" dice Amartuvshin Enkhbat che con Piero Pretti (i due sono stati fino al 15 ottobre impegnati insieme a Parma in "Un ballo in maschera") e Nadine Sierra riprenderà il ruolo anche al Teatro alla Scala nel giugno del 2022. Il ruolo della figlia del protagonista, Gilda, sarà invece interpretato dal soprano Mariangela Sicilia. Ai tre ruoli principali si affiancano il basso Alessio Cacciamani (Sparafucile) e il mezzosoprano Caterina Piva formatasi all'Accademia della Scala che interpreterà Maddalena. Gli altri personaggi saranno interpretati dagli artisti formatisi all'Accademia del Maggio Valentina Corò, Roman Lyulkin, Francesco Samuele Venuti, Antonio Garés, Davide Piva, Marilena Ruta, Amin Ahangaran e Caterina Meldolesi. (ANSA).
   

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it

Errore 404

  • Errore 404 - Pagina non trovata

Errore 404 - Pagina non trovata

La cause per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono principalmente le seguenti:

  • un URL digitato male;
  • un segnalibro/bookmark datato;
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca;
  • un link interno interotto sfuggito al webmaster.

Se vuoi segnalare il problema scrivici. Grazie



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie