Emilia-Romagna

Kean, non è stato facile vedere l'Europeo in tv

'Ora dipende da quanto serietà metto, qui e con la Juventus'

(ANSA) - ROMA, 08 SET - "Era importante riprendermi questa maglia e dare il 100%, la nazionale è sempre un'emozione. Ma non è stato facile guardare l'Europeo a casa davanti alla televisione, anche se ho sempre tifato per i miei compagni e sono felice per la coppa vinta". Moise Kean, protagonista oggi contro la Lituania, racconta dai microfoni di RaiSport come ha vissuto Euro 2020, da escluso dalla lista di Mancini, quando uno dei 26 posti sembrava essree suo.
    "Ora dipende dal lavoro e da quanta serietà di metto - dice ancora l'attaccante della Juve -, i compagni mi hanno sempre accolto. Sto lavorando ogni giorno per crescere, sono tornato con nuovi obiettivi e una nuova testa, sono sempre pronto ad aiutare i miei compagni. Al PSG sono stato accanto a grandi giocatori, e mi è servito molto. Ora la Juventus, e c'è tanto da lavorare tornando a Torino". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie