Edo Molinari 4/o dopo il primo round

Torinese a un colpo dai leader Stenson, Samooja e Min Woo Lee

Redazione ANSA ROMA


(ANSA) - ROMA, 02 SET - Dopo il primo giro sono tre i leader della 78esima edizione dell'Open d'Italia: lo svedese Henrik Stenson, il finlandese Kalle Samooja e l'australiano Min Woo Lee, tutti in vetta con uno score di 64 (-7). Al Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (Roma) 4/o posto con 65 (-6) per Edoardo Molinari, autore anche di una "hole in one". Buon inizio pure per Francesco Laporta, 7/o con 66 (-5). Mentre Francesco Molinari è 21/o con 69 (-2).Sui campi del Marco Simone Golf & Country Club a Guidonia Montecelio (Roma) è scattata la 78/a edizione dell'Open d'Italia di golf. Già in campo Guido Migliozzi, miglior azzurro nel world ranking (è 69/o) e protagonista di una partenza difficile. Tre 'bogey' nelle prime quattro buche giocate per il vicentino. Ha cominciato con il piede giusto Francesco Laporta: il pugliese ha chiuso il primo giro con un parziale di 66 (-5) colpi, realizzando 7 birdie con due bogey. Con lo svedese Henrik Stenson e l'australiano Min Woo Lee score di 64 (-7) anche per il finlandese Kalle Samooja. Due bogey e un birdie nelle prime quattro buche per Renato Paratore, tre par per Francesco Molinari. 

L'Open d'Italia di golf è iniziato all'insegna dello spettacolo con Edoardo Molinari protagonista di una "hole in one" show alla buca 7 (par 3 di 219 yards). Una prodezza che permette all'azzurro di aggiudicarsi un'autovettura messa in palio per l'occasione dal title sponsor del torneo. Il piemontese, dalla distanza di 200 metri, ha fatto direttamente centro al Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (Roma), scatenando gli applausi del pubblico presente.

Al Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (Roma), nel primo round della 78esima edizione dell'Open d'Italia, Edoardo Molinari continua a macinare colpi e giocate. Dopo aver realizzato una "hole in one" alla buca 7 (par 3, 219 yards) il torinese con quattro buche ancora da giocare è sul "-6" al fianco, tra gli altri, dell'inglese Tommy Fleetwood. Fin qui prova bogey free per il fratello Francesco, tra i big più attesi della competizione. Dopo 13 buche Chicco Molinari è sul (-2) con due birdie.

    Dopo l'inaugurazione ufficiale del campo della Ryder Cup 2023 una delegazione del golf italiano è stata in udienza da Papa Francesco che, simbolicamente, con un 'putt' simulato ha 'aperto' l'Open d'Italia. Vigilia speciale per la massima rassegna del golf tricolore, in programma fino a domenica (2-5 settembre) con tanti campioni internazionali pronti a sfidarsi. A fare da prologo al torneo dell'European Tour anche la Rolex Pro-Am vinta dal team guidato dallo scozzese Stephen Gallacher.

    Nella Città Eterna difenderà il titolo l'inglese Ross McGowan.
    Sono 22 gli azzurri in gara. L'Italia insegue un successo che manca dal 2016, anno del secondo exploit nel torneo (dopo quello del 2006) di Francesco Molinari che proverà a centrare uno storico tris. Mai nessun giocatore italiano è riuscito in questa impresa. Sfida importante per Guido Migliozzi che, dopo un 2021 da protagonista, vuole un grande risultato per avvicinare la qualificazione alla Ryder Cup americana (dal 24 al 26 settembre nel Wisconsin). "Non lo nascondo, ci credo e darò il massimo all'Open d'Italia per provare a guadagnarmi un posto nel team Europe. La Ryder Cup è il sogno di ogni golfista ed equivale ad una finale di Champions League".
    Suona la carica anche Renato Paratore che, con Migliozzi, quest'anno ha rappresentato l'Italia nella gara individuale di golf maschile alle Olimpiadi di Tokyo. "Che bello giocare a Roma e farlo nuovamente con il pubblico presente dopo l'assenza per Covid-19 del 2020. Non vedo l'ora di scendere in campo", le dichiarazioni del 24enne capitolino.
    'It's coming Rome'. La frase simbolo della vittoria dell'Italia all'Europeo di calcio è in bella vista al Marco Simone Golf & Country Club, teatro della Ryder Cup 2023. E il riferimento è, questa volta, al trofeo della Ryder Cup, presente per l'occasione e ospite d'onore dell'Open d'Italia. E in bella mostra durante l'inaugurazione del campo della Ryder Cup 2023, "un vanto non solo per il golf ma per tutto lo sport italiano", ha sottolineato Franco Chimenti, presidente della Federazione Italiana Golf. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA