Lombardia

Comunali: sconfitto il candidato più giovane d'Italia

Liceale di 18 anni nel Mantovano, escluso anche dal consiglio

Ha raccolto 227 voti che non gli sono stati sufficienti neanche per entrare in Consiglio Comunale: Theo Guatta, che con i suoi 18 anni era il candidato sindaco più giovane d'Italia, non è riuscito a diventare sindaco di Guidizzolo, comune di poco più di 5.000 abitanti del Mantovano. Studente all'ultimo anno del liceo classico, Guatta che si definisce un "liberal-progressista" ha raccolto l'8,53% dei voti con Guidizzolo Riformista, la sua lista civica di centro appoggiata dalla sinistra. Stefano Meneghelli, sindaco uscente della Lega a capo della lista civica Siamo Guidizzolo, è stato riconfermato alla guida del Comune con il 57% dei voti, mentre al secondo posto Laura Azzini, della lista civica Vivere Guidizzolo, anch'essa di centrodestra. Guatta è l'unico dei tre candidati sindaco escluso dal consiglio comunale.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie