Fondazione 'Quid Novi' con Molise Food punta su biologico

Coltivazioni su 11.964 ettari

(ANSA) - CAMPOBASSO, 30 GEN - Riportare alla luce il valore del territorio molisano puntando sul biologico per creare un modello con la missione di fare anche da apripista in Italia nella direzione di una biodinamica autoctona. E' la sfida lanciata dalla Fondazione "Quid Novi" che raggruppa imprenditori del settore agroalimentare molisano. Gli operatori, attraverso il progetto "MoliseFood", intendono riportare alla luce il valore del territorio molisano non eccessivamente antropizzato, ricco di eccellenze e frutto di una tradizione solida che ancora resiste.
    "Numeri alla mano oggi il biologico del Molise può contare su 11.964 ettari con una variazione in positivo del 6,7% in relazione al rapporto 2019-2018 dell'ultimo report dell'Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (Ismea) e del Sistema d'informazione nazionale sull'agricoltura biologica (Sinab)" spiega il direttore generale dell'iniziativa enogastronomica Francesco Caterina. L'obiettivo è creare un soggetto volto a regolamentare e convogliare produttori biologici. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie