Coronavirus: da team italiano arriva mascherina high-tech

Da Blue Matrix materiali innovativi per nuovo sistema filtraggio

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 05 GIU - Il Team di ricerca italiano Blue Matrix ha sviluppato un dispositivo medico di protezione anti Covid-19 mettendo a fattore comune la propria rete di competenze e l'esperienza nella combinazione di materiali innovativi ed elettronica evoluta. Lo stesso approccio con cui il Team ha affrontato lo sviluppo e la realizzazione di SunRazor 01, lo sfidante italiano che si appresta a scendere in gara nel Campionato mondiale Solar Boat.
    Si tratta della AG47-Mask©, una maschera di protezione con un sistema di filtraggio composito che impiega anche l'argento capace, grazie alle sue proprietà, di garantire un'efficace protezione antibatterica e antivirale, abbinato ad un sistema di disinfezione termo-elettrico attivo. "Questa soluzione permette di intercettare con grande sensibilità e in modo completamente automatico sintomi riconducibili al Covid-19, permettendo una verifica medica tempestiva" spiega il Prof. Alberto Concu, responsabile scientifico del progetto. AG47-Mask© può essere riutilizzata un numero indefinito di volte grazie a un processo di sterilizzazione elettrotermico, collegandola ad un alimentatore elettrico per circa 30 minuti.
    Nello sviluppo di questo progetto il Team Blue Matrix è stato supportato dalla Marina Militare, che ha messo disposizione il laboratorio di misure elettriche dell'Arsenale di Taranto, e dall'Arpa di Taranto, che sta eseguendo le prove batteriologiche e di respirabilità. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA