Tav: altri disordini, manifestanti dispersi

Hanno tentato di forzare il check point

(ANSA) - TORINO, 13 APR - Ancora scontri in Val di Susa. Il corteo partito dalla sala polivalente di San Didero ha raggiunto i cordoni di sicurezza delle forze dell'ordine, sulla strada che porta al cantiere del nuovo autoporto. I manifestanti, tra cui molti giovani con in mano lo striscione "Siamo la natura che si ribella", hanno tentato di forzare il check point, ma sono stati respinti con una carica di alleggerimento. I manifestanti si sono dispersi nei boschi da dove hanno lanciato oggetti, le forze dell'ordine hanno risposto con i lacrimogeni. I No Tav cercano di ricompattarsi nei sentieri. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie