Piemonte

Studenti stranieri denunciano: 'Aggrediti dalla polizia'

Avvocato pronto a sporgere querela. Gli agenti si difendono: è falso

Ipotizza i reati di lesioni personali, minacce e abuso d'ufficio la querela che l'avvocato Federico Burzio del foro di Torino depositerà nei prossimi giorni per conto di due studenti stranieri, un venezuelano di 31 anni e una 22enne di origini cinesi, che accusano alcuni poliziotti in borghese di averli aggrediti. "La ragazza è da due giorni che piange, ancora sotto choc per quanto accaduto", sostiene il legale confermando all'ANSA la notizia anticipata da alcuni quotidiani sulle pagine locali.
    La polizia smentisce la ricostruzione dell'episodio e sostiene che la coppia, denunciata per resistenza, abbia tentato di sottrarsi a un controllo. "Sono stati aggrediti verbalmente e fisicamente", sostiene invece il legale, affermando che la scena è stata anche ripresa da alcuni passanti.
    Una denuncia, intanto, è già partita dall'ospedale Mauriziano, dove i due studenti, dopo due ore di fermo, si sono presentati per farsi medicare alcune escoriazioni. La prognosi è stata di 10 giorni per il 31enne e di 6 giorni per la 22enne. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie