Piemonte

Candidati sindaco firmano impegno per lavoratori Embraco

Incontro Lo Russo Damilano al presidio di Torino

(ANSA) - TORINO, 09 OTT - "Mettere in atto tutto ciò che è nelle facoltà di sindaco metropolitano per difendere il diritto al lavoro dei 391 lavoratori ex Embraco per evitare i licenziamenti e la disoccupazione". È l'impegno sottoscritto questa mattina con gli ex dipendenti dell'azienda di Riva di Chieri in presidio permanente da mesi in piazza Castello, dai due candidati a sindaco di Torino, Stefano Lo Russo per il centrosinistra e Paolo Damilano per centrodestra e Torino Bellissima. Un momento che avrebbe dovuto vedere i due aspiranti primo cittadino insieme con i lavoratori, ma che si è risolto con una veloce e fredda stretta di mano fra i due che hanno firmato l'impegno in momenti diversi. Damilano, arrivato in leggero anticipo rispetto all'orario previsto, ha infatti deciso di non aspettare lo sfidante, a suo dire in ritardo, e non ha nascosto nervosismo nei confronti dei lavoratori che lo invitavano a rimanere. Con Lo Russo, arrivato intorno a mezzogiorno, c'è dunque stata solo una stretta di mano e nessuno scambio di battute. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie