Piemonte

Azzardo, prosegue in aula esame ddl Giunta

Opposizione, aspetto economico prevalente su quello sanitario

(ANSA) - TORINO, 07 LUG - E' ripreso questa mattina in Consiglio regionale l'esame del disegno di legge della Giunta Cirio sul gioco d'azzardo. I lavori, contingentati nei tempi, stanno procedendo senza intoppi. Una sola nota polemica in apertura, quando il capogruppo Luv Marco Grimaldi, scusandosi per avere apposto ieri un cartello con la scritta 'Cirio, dove sei?' nel posto riservato al governatore Alberto Cirio in Consiglio regionale, ha sottolineato nuovamente l'assenza del presidente dall'Aula.
    Nei loro interventi, i consiglieri di opposizione hanno ricordato come nella legge approvata nella passata legislatura fosse centrale il tema sanitario della ludopatia. Oggi invece, hanno detto, tale aspetto compare "in modo ipocrita, tanto per lavarvi la faccia", mentre "prevale l'interesse economico di un piccolo gruppo di operatori del gioco".
    Il consigliere Pd Domenico Rossi ha sottolineato che "nonostante ci fossero i soldi, arrivati da fondi statali, in due anni non avete fatto nulla di ciò che la legge prevedeva: piani di comunicazione, sito web, marchio 'Slot? No grazie', attivazione di un numero verde dedicato". Questo, ha sostenuto, "rende chiara la vostra ipocrisia, quando dite che la vostra legge vuole combattere il gioco patologico". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie