PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

  1. ANSA.it
  2. ANSA PNRR
  3. Parchi, borghi e città
  4. Arrivano 148 mila euro per valorizzare nuraghe Noddule a Nuoro

Arrivano 148 mila euro per valorizzare nuraghe Noddule a Nuoro

Risorse per antico pinnettu all'interno dell'area archeologica

Redazione ANSA NUORO

(ANSA) - NUORO, 04 LUG - Il complesso nuragico di Noddule, di proprietà del Comune di Nuoro e gestito dalla società Nooraghe, è beneficiario di un finanziamento di 148 mila euro, grazie ai fondi del Pnrr stanziati dal ministero della Cultura e assegnati dalla Regione. L'intervento rientra nella misura "Protezione e valorizzazione dell'architettura e del paesaggio rurale" e consisterà nella ristrutturazione di un antico pinnettu presente all'interno dell'area archeologica, fuori dal percorso monumentale.
    Il progetto presentato dalla società prevede il recupero dell'antica struttura e delle pertinenze. La finalità è quella di valorizzare l'area con laboratori didattici, visite turistiche ed eventi, fra cui rievocazioni esperienziali, oltre che preservare il paesaggio rurale e l'antica vocazione a pascolo che tutt'oggi la zona mantiene. Attraverso la pulizia dalle piante infestanti, l'area del pinnettu sarà collegata all'area picnic e all'area boschiva servite dall'attuale centro servizi, permettendo così la creazione di un percorso circolare esterno al percorso monumentale dell'area archeologica. Sul tetto del centro servizi, che ospita ticket office, punto ristoro, bookshop e gadget shop, sarà installato un impianto fotovoltaico per alimentare tutta l'area, compresa quella dove sorge il pinnettu per le varie attività previste ai fini del suo utilizzo e della sua valorizzazione.
    Inoltre, la società ritiene necessario potenziare l'attuale sistema di scarico con fitodepurazione per ospitare un secondo bagno con accesso solo esterno da dedicare così all'area picnic, boschiva e area pinnettu, in modo da renderle indipendenti dal centro servizi e poter così accogliere una utenza più ampia. È prevista anche l'aggiunta di un sistema termico solare per l'acqua calda e il potenziamento dell'attuale raccolta di acqua piovana. Infine, l'intervento consisterà anche nel ripristino della muratura a secco della recinzione Perimetrale.
    "La notizia del finanziamento non può che inorgoglirci - dichiara l'assessora allo Sviluppo rurale Valeria Romagna -, prosegue il lavoro della cooperativa con il fine di valorizzare e divulgare ancora di più la conoscenza del sito archeologico e di tutta l'area". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: