Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale FROOGS

VIDEO SYSTEMS CON TASSO MEDIO DI RIPARAZIONE ALLO 0,9 PER CENTO

L'AD LIANI: 'NON SI ROMPE MAI NIENTE'

FROOGS

La friulana Video Systems, attiva nel campo della visione e dell’intelligenza artificiale applicata al controllo qualità e ai processi al servizio della manifattura registra un tasso di riparazione medio suI suoi prodotti pari 0,9 per cento (dato spalmato su 10mila sistemi installati, in oltre 20 anni).

'Non si rompe mai niente' afferma, Alessandro Liani (nella foto), l'amministratore delegato di Video Systems. “Un'azienda cliente, nel settore della siderurgia - ma le stesse cose le viviamo nel settore del legno, del vetro - il mese scorso – aggiunge Liani - ci ha fatto una richiesta per un ricambio di un prodotto installato addirittura nel 1997'. 

E’ il caso della friulana Video Systems, solida realtà attiva da 25 anni nella progettazione e realizzazione, appunto, di soluzioni di visione e intelligenza artificiale per il controllo qualità innovativo e altamente performante in tutti i settori industriali. A confermare questo ‘plus’ aziendale è  Liani: “Poniamo grande attenzione già nella fase di progettazione dei prodotti anche perché puntiamo a realizzare prodotti progettati in maniera tale che possa essere garantita l'affidabilità nel tempo. Impostazione, questa, dettata anche dal fatto che i nostri clienti hanno cicli produttivi continui h24 per 365 giorni all'anno e che un fermo produzione comporterebbe dei costi, per loro, altissimi”. 

D’altro canto, soprattutto in certi settori, per alcune primarie realtà industriali, come rimarca Liani, “l'affidabilità del prodotto che scelgono di installare sulle loro linee è uno degli elementi fondamentali per la scelta del partner. Motivo per il quale noi, dalla nostra fondazione, abbiamo puntato sulla qualità e affidabilità come principi cardine da seguire nello sviluppo delle nostre realizzazioni”. Modus operandi, quello di Video Systems, che ha trovato giusto coronamento nel 2005 quando, come ricorda Liani “abbiamo integrato in azienda un sistema ISO 9001 per la qualità e abbiamo quindi cominciato a monitorare l'affidabilità dei prodotti in modo costante”. Da allora la dinamica azienda di Codroipo (Udine) ha archiviato statistiche e rilevato dati che, riletti oggi, descrivono un’azienda che realizza prodotti con un insignificante tasso medio di riparazione: “Noi – così Liani - oggi ci muoviamo su un tasso medio di riparazione che è sotto allo 0,9 per cento del prodotto, quando la media dei nostri competitor è di diversi punti, posizionandosi tra il 5 e il 10 per cento. Dato, il nostro, che è frutto del monitoraggio effettuato su più di 10mila sistemi installati in diversi settori industriali”. 

Poi ci sono casi limite che più di tutti spiegano la grande affidabilità dei prodotti a marchio Video Systems: “Un'azienda del settore della siderurgia - ma le stesse cose le viviamo nel settore del legno, del vetro - il mese scorso – aggiunge Liani - ci ha fatto una richiesta per un ricambio di un prodotto installato addirittura nel 1997. Andremo a proporgli prodotti di nuova generazione perché quello realizzato oltre 20 anni fa, oggi non è neanche riproducibile per l'obsolescenza della componentistica elettronica. Ecco perché, sempre all'interno del concetto di affidabilità che vogliamo offrire, le nuove tecnologie che sviluppiamo permettono sempre il retrofit sui vecchi impianti, in maniera tale, quindi, che il prodotto nuovo che sviluppiamo possa sempre andare a sostituire il prodotto più obsoleto che abbiamo installato, per rimanere sempre al passo con le tecnologie più attuali”.

L'azienda ad altissima tecnologia conta oltre 20 addetti. 

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale FROOGS

Modifica consenso Cookie