Professioni

Professioni: Mef, niente rimborsi a Casse su spending review

Interrogazione de Bertoldi (FdI) su sentenza Consulta del 2017

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 08 GIU - "Non trova conforto" nella "ragionevole interpretazione nella sentenza" della Corte Costituzionale del 2017, che diede ragione alla Cassa dottori commercialisti, la richiesta di altre Casse previdenziali dei professionisti di "restituzione delle somme" versate allo Stato nel quadro della spending review. Così, a quanto apprende l'ANSA, il ministero dell'Economia, attraverso il viceministro Laura Castelli, ha risposto oggi pomeriggio nella commissione Finanze del Senato all'interrogazione presentata dal segretario dell'organismo, il senatore di FdI Andrea de Bertoldi, che invocava chiarimenti sulla mancata restituzione delle cifre versate da altri Enti negli anni 2012 e 2013. Insoddisfatto il parlamentare, perché "la risposta - dice - è portatrice di iniquità e discriminazione tra le professioni e le loro Casse di previdenza", e annuncia, perciò, "l'impegno di FdI a promuovere, nei prossimi provvedimenti legislativi, una norma che ristabilisca la giustizia, e ripristini l'universalità delle sentenze della Corte Costituzionale", chiude de Bertoldi.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie