• Agricoltura: riso italiano in difesa braccianti di 30 Paesi

Agricoltura: riso italiano in difesa braccianti di 30 Paesi

A Lecce iniziativa di Coldiretti Puglia con i volontari Focsiv

(ANSA) - BARI, 16 MAG - "Abbiamo riso per una cosa seria" è l'iniziativa di Coldiretti con i volontari di Focsiv a sostegno degli agricoltori di Africa, America latina e Asia. Al Mercato di Lecce gli agricoltori di Campagna Amica hanno offerto pacchi di riso 100% italiano per 30 interventi in 30 Paesi in difesa di chi lavora la terra. "Oltre il 70% di quanti sono vittime della fame nel mondo sono agricoltori, soprattutto piccoli produttori nel Sud del mondo, minacciati - denuncia Coldiretti Puglia - dalla distorsione nei sistemi di produzione e distribuzione degli alimenti che favorisce l'accaparramento delle terre e provoca la fuga dalle campagne verso i Paesi più ricchi, dove spesso li attendono sofferenza, emarginazione e caporalato".
    Il progetto ha già sostenuto in Italia il Villaggio solidale, realizzato con Coldiretti in Puglia nel 2016 proprio in provincia di Lecce, per dare ospitalità agli immigrati sottraendoli allo sfruttamento del caporalato, garantendo loro un regolare contratto di lavoro per la raccolta stagionale dei prodotti agricoli. "L'apporto del lavoro straniero è pari circa a un quarto del totale delle giornate di lavoro dichiarate dalle aziende - spiega Gianni Cantele, presidente di Coldiretti Lecce - quindi, quasi un quarto dell'agricoltura è nelle mani degli stranieri in termini di contributo al lavoro. Sono i lavoratori stranieri che contribuiscono in modo strutturale e determinante all'economia agricola italiana e rappresentano una componente indispensabile per garantire in molte aree del Paese i primati del Made in Italy alimentare, nostro vanto nel mondo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie