Puglia
  • Ex Ilva: cassa Covid, 13 settimane per massimo 3.500 addetti

Ex Ilva: cassa Covid, 13 settimane per massimo 3.500 addetti

Acciaierie d'Italia lo comunica ai sindacati

(ANSA) - TARANTO, 23 LUG - Acciaierie d'Italia ha comunicato alle organizzazioni sindacali l'avvio della Cassa integrazione ordinaria con causale Covid per 13 settimane e per un numero massimo di 3.500 dipendenti dello stabilimento siderurgico di Taranto. La comunicazione segue quanto stabilito nella seduta del Consiglio dei ministri del 15 luglio, che consente l'utilizzo di questa tipologia di ammortizzatore sociale per le imprese con più di 1.000 lavoratori in stabilimenti ritenuti strategici, andando a sostituire la cassa integrazione ordinaria discussa lo scorso 23 giugno.
    La procedura decorrerà retroattivamente a fare data dal 28 giugno 2021 e fino al 26 settembre, oppure dal 5 luglio 2021 fino al 3 ottobre, sulla base delle indicazioni che saranno fornite dall'Inps.
    Nell'incontro con i sindacati, a quanto si è appreso, il responsabile delle risorse umane, Francesco Zimbaro, ha riferito ai sindacati che c'è una previsione di produzione che si aggira sulle 15mila -16mila tonnellate di ghisa giornaliere. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie