Omofobia:in centinaia a Cagliari contro ogni discriminazione

Sotto il Bastione la manifestazione "Frocie alla riscossa"

Contro la violenza. In nome dei diritti di tutti. Bastione di Saint Remy colorato di arcobaleno per la manifestazione "Frocie alla riscossa", nella giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia. Alla manifestazione oltre duecento persone: tutti seduti e distanziati. Dal piccolo palco allestito proprio sotto le mura tanti interventi per condannare la violenza anche delle parole. E il Covid non ha migliorato la situazione.

"La pandemia ha purtroppo fatto emergere quanto sia fragile la nostra società, piena di solitudine e contraddizioni - si legge nel manifesto degli organizzatori - E ancora una volta a venir marginalizzate e ignorate dalla politica sono state tutte quelle soggettività oppresse e che hanno dovuto pagare il prezzo più alto". Sostegno convinto al ddl Zan.

"Anche noi abbiamo deciso di aderire alla mobilitazione italiana, che va avanti da mesi nel pieno rispetto delle misure anti- Covid, per dire che è arrivato il momento di ascoltare la voce delle donne, della comunità LGBTQIA+, del mondo trans-femminista e delle persone con disabilità. Anche noi - denunciano gli attivisti - siamo stanchi di subire una narrazione violenta condotta da chi vuole avere la libertà di odiarci, di discriminarci, di picchiarci, di ucciderci e di rendere invisibili i nostri corpi e le nostre vite. Lo diciamo chiaramente: la violenza non è un'opinione".

   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie