Sardegna

Musica e artigianato, ritorna ad agosto festival in Marmilla

Pedras et Sonus al via il 17/8, con anteprima sabato 31 luglio

Musica e artigianato si incontrano dal 17 al 24 agosto - con un'anteprima sabato 31 luglio a Mogoro con il concerto di Joyce Elaine Yuille & the Hammond Groove - nell'Unione dei Comuni Parte Montis e Alta Marmilla per la quarta edizione del festival Pedras et Sonus, tra gli appuntamenti musicali di spicco in Sardegna, che si snoderà come consuetudine nei territori di Gonnostramatza, Masullas, Mogoro, Pompu, Siris e una tappa nei Comuni di Ales, Curcuris e Pau, con la direzione artistica della musicista Zoe Pia.
    La rassegna itinerante, nelle precedenti edizioni ha ospitato artisti del calibro di Antonello Salis, Mauro Ottolini, Baba Sissoko, Njamy Sitson, Paolo Angeli, Bebo Ferra e Ada Montellanico, e rafforza la sua presenza tra gli eventi dell'estate isolana, nonostante le difficoltà conseguenti all'attuale emergenza sanitaria, proponendo anche in questa quarta edizione la sua consueta formula - fortemente ricercata e voluta dalla direttrice artistica Zoe Pia - in cui musica ed eccellenze artistiche locali dialogano alla ricerca di paesaggi sonori e originali commistioni artistiche tra centri storici, chiese e suggestivi scorci naturalistici dell'oristanese.
    "Continuiamo a credere che la cultura debba resistere, che la musica e l'arte siano il veicolo di conforto in questo mare di incertezze e paure", afferma Zoe Pia. "La quarta edizione del Pedras et Sonus Jazz Festival illuminerà il territorio del Parte Montis e di due nuovi comuni: Curcuris e Ales. Abbiamo intessuto nuovi rapporti di collaborazione con nuovi partner del mondo dell'arte, che hanno sposato le nostre idee e il nostro progetto, e che credono come noi sull'importanza di costruire, sempre e comunque, sull'onda di una costante energia positiva.
    Nella prossima edizione di Pedras et Sonus daremo spazio al mondo dell'arte femminile, valorizzando la figura della donna che ripercorrerla grande storia della Sardegna e il culto della Dea Madre".
    Protagonisti nel cartellone della quarta edizione (ingresso gratuito) saranno Joyce Elaine Yuille & the Hammond Groove, Cettina Donato e Zoe Pia, Ada Montellanico e Andrea Molinari, il trio di Franca Masu, Adele Madau, Maria Grazia Campus, il quartetto di Mauro Sigura, l'ensemble di Launeddas del M° Franco Melis, Dario Cecchini con Roberto De Nittis e Nanni Gaias, Antonio Floris e Elisa Zedda, il gruppo Spaghetti Swing e il loro Show Cooking, artisti a cui verrà affidato il compito di rileggere lo spazio della cultura storica, sfociando in originali progetti creativi e connettendosi con gli output espressivi che caratterizzano la manifestazione.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie