Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. "Empatia" al Civico di Sinnai con L'Effimero Meraviglioso

"Empatia" al Civico di Sinnai con L'Effimero Meraviglioso

Sono 15 i titoli, tra i protagonisti anche Francesca Reggiani

Tra ironia e dramma, va in scena la Stagione Teatrale 2022-2023 "Empatia" organizzata da L'Effimero Meraviglioso al Teatro Civico di Sinnai. "Vogliamo ripartire dalle emozioni - spiega la direttrice artistica Maria Assunta Calvisi - dall'empatia che nasce tra gli spettatori e tra artisti e pubblico in uno spettacolo dal vivo".

Quindici i titoli in cartellone da ottobre ad aprile fra testi classici e contemporanei, da un originale "Peer GynTrip" dal capolavoro di Ibsen, nella versione della Compagnia del Loto di Teatri Molisani con la regia di Stefano Sabelli (23 ottobre alle 19) all'irresistibile "Gatta Morta" di e con Francesca Reggiani (20 aprile, in collaborazione con Cedac Sardegna). Il Teatro Tragodia propone "Oh!-Tello", da "Le Allegre Comari di Windsor" di Shakespeare, con adattamento e regia di Virginia Garau (5 novembre), ritratto di famiglia ne "Le Sorellastre" dell'Altrove Teatro Studio, di e con Ottavia Bianchi (12) mentre Beatrice Visibelli interpreta "La mite" di Fëdor Dostoevskij, diretta da Nicola Zavagli (19).

Un affresco della provincia italiana con "L'uomo tigre, capire tutto in una notte" di e con Andrea Kaemmerle (26), Giovanni Carroni porta in scena "La madre" di Grazia Deledda nel suo "Agnese e l'altra" con Monica Corimbi, Noemi Medas e Andrea Carroni (8 dicembre), "Una cena d'addio", divertente commedia di Alexandre de la Patellière e Matthieu Delaporte con Onda Larsen Teatro (17 dicembre), nouveau cirque con "Wake-Up" di Marcella Meloni (6 gennaio), "Il giudice" del Teatro Sassari (il 21) e "Lo straniero" di Camus nella versione di Akròama (11 febbraio) sul valore della giustizia.

Omaggio a Gabriella Ferri con "Tutti sulla giostra" (25 febbraio), ironia in scena con "Bambolo di babbo" di Ilos Teatro, con il comico Mauro Salis (5 marzo), eros e giochi di seduzione in "Venere in pelliccia" del Teatro d'Inverno (20 marzo) tra Ivers e Sacher-Masoch, e ancora storie d'amore e d'amicizia in "Ospiti" di Longoni (2 aprile) con Manila Barbati per chiudere in bellezza con l'ironia di Francesca Reggiani.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie