Vandalizzata scuola materna inaugurata 15 giorni fa a Gela

Distutti i vetri di porte e finestre, arredi e suppellettili

(ANSA) - GELA, 29 SET - Inaugurata appena due settimane fa, una scuola materna di Gela è stata devastata dai vandali che, la notte scorsa, hanno anche fatto razzia di viveri nell'adiacente banco alimentare gestito dai fedeli evangelici de "La Chiesa nella roccia", in via Siragusa, nel rione "Villaggio Aldisio". I malviventi hanno spaccato i vetri di porte e finestre, distrutto arredi, suppellettili, materiale scolastico. Uno scempio che ha gettato nello sconforto la dirigente scolastica, Rosalba Marchisciana, e indignato l'amministrazione comunale. "E' uno sfregio all'infanzia e all'intera città", ha dichiarato il sindaco, Lucio Greco, che 15 giorni addietro aveva salutato con soddisfazione la consegna dei locali all'istituto primo comprensivo, riadattati grazie ai lavori di ristrutturazione di vecchi uffici comunali. Indagini sono state avviate dalla polizia la cui squadra scientifica durante il sopralluogo ha rinvenuto sul posto tracce di sangue che si sospetta possano appartenere a uno dei vandali probabilmente feritosi nell'incursione. Ormai si parla di emergenza vandalismo. Un mese fa, nella stessa zona, ignoti teppisti avevano devastato la sede locale della Croce rossa italiana, mentre si susseguono indisturbati i raid vandalici nei due palazzetti dello sport della città, il "PalaCossiga", di proprietà del Comune, e il "PalaLivatino", appartenente alla ex provincia di Caltanissetta, resi ormai impraticabili. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie