Comuni: Palermo, Piano d'azione aperto a proposte cittadini

Domani prima convocazione on line grazie a Parliament of watch

(ANSA) - PALERMO, 17 MAG - Il coinvolgimento attivo della cittadinanza nelle politiche dell'amministrazione comunale, attraverso l'utilizzo di nuove tecnologie. E' quanto prevede il Piano d'Azione locale di governo aperto della città di Palermo, fortemente voluto dalla Giunta che con una delibera ha dato il via al percorso. Il Comune di Palermo è il primo in Italia ad essere ammesso a questo percorso. "Oggi pomeriggio, insieme all'assessore all'Innovazione Paolo Petralia Camassa, all'assessore alla Cultura Mario Zito e al segretario generale Antonio Le Donne - dice il sindaco Leoluca Orlando -, ho partecipato ad una videoconferenza organizzata dall'associazione Parliament of Watch nella quale sono stati definiti i dettagli del piano. Domani si terrà la prima convocazione online degli iscritti. Dal 25 all'11 maggio il Forum locale del Governo Aperto, che vedrà impegnate le associazioni locali, lavorerà alle proposte dalle quali nascerà la bozza di un piano comunale che sarà poi aperto ai commenti dei cittadini".
    Per Orlando si tratta "della conferma di un cambiamento culturale che coinvolge tutta la città. E che intreccia partecipazione, tecnologia e democrazia. Palermo è una Smart city, una città intelligente proiettata al futuro che permette ai propri cittadini di seguire attivamente le opere di trasformazione del tessuto urbano, grazie al percorso di trasparenza digitale, adesso arricchito da questa nuova iniziativa. Per questo - conclude il sindaco - esprimo un sentito ringraziamento all'associazione Parliament of Watch".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie