Sicilia

Pnrr: Gentiloni, impegno difficile,ma Draghi è l'uomo giusto

Ci sono condizioni favorevoli, ampia maggioranza a il premier

(ANSA) - TAORMINA, 21 GIU - "Mantenere gli impegni" da parte dell'Italia sul Pnrr "sarà fondamentale, ma anche difficile", ma "ci sono condizioni favorevoli con un ampia maggioranza parlamentare guidata dall'uomo giusto al momento giusto, e cioè Mario Draghi" Lo ha affermato il commissario europeo all'Economia, Paolo Gentiloni, intervenendo, in video conferenza, alla seconda Conferenza di Taormina e Messina ospitata all'interno di Taobuk.
    "Per quanto riguarda le riforme - ha detto Gentiloni - indubbiamente c'è un collegamento tra il piano di Recovery e le riforme. La commissione europea ogni anno emette delle raccomandazioni ai vari Paesi per le riforme: questo non vale soltanto per l'Italia, ma per tutti gli stati. L'Italia si propone nel piano di Recovery - ha aggiunto il commissario europeo all'Economia - di intervenire in alcuni settori penso alla giustizia, la concorrenza, al settore degli appalti pubblici e della pubblica amministrazione, al fisco. Tutte grandi questioni le cui riforme non saranno scritte a Bruxelles ma quest'ultima condizionerà l' erogazione delle risorse al raggiungimento degli obiettivi. Mantenere questi impegni - ha sottolineato Gentiloni - sarà fondamentale, ma anche difficile.
    Ci sono condizioni favorevoli con un ampia maggioranza parlamentare guidata dall'uomo giusto al momento giusto, e cioè Mario Draghi". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie