Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Poesia
  5. Monza ricorda il poeta Franco Loi a un anno dalla scomparsa

Monza ricorda il poeta Franco Loi a un anno dalla scomparsa

E Mondadori gli rende omaggio ripubblicando 'L'Angel'

(ANSA) - MILANO, 31 MAR - Ad un anno dalla sua scomparsa, La Casa della Poesia di Monza rende omaggio al poeta Franco Loi, una delle voci dialettali più rappresentative del panorama poetico contemporaneo. L'incontro, che rientra nel 'Mirabello Cultura 2022', si terrà sabato 2 aprile alle ore 18.30 presso la Villa Reale di Monza e sarà introdotto dalla presidente Antonetta Carrabs e coordinato da Elisabetta Motta, critica e vicepresidente.
    Anche la Mondadori, 12 mesi dopo la scomparsa, ha voluto rendere omaggio a Loi con la ristampa del poema 'L'Angel', di cui parlerà il critico Maurizio Cucchi, che non è solo il titolo del suo romanzo in versi, ma è anche il nome di una delle figure più significative del suo panorama poetico: presenza reale e autobiografica che lo accompagna per le vie di Milano, operando un connubio fra realtà e visione, fra i ricordi dell'infanzia e un aldilà che torna a fargli visita in sogno. Assieme a questa raccolta si ricorderanno anche molte altre tappe del suo percorso poetico che lo ha visto pubblicare nel corso degli anni più di trenta sillogi poetiche.
    La lettura dei testi sarà affidata alle voci di due poeti, Davide Ferrari e Piero Marelli, che con lui hanno condiviso l'amore per la lingua dialettale. Un dialetto singolare, quello di Loi, in quanto è un impasto linguistico di dialetto milanese, genovese, colornese, lessici e gerghi antichi e moderni. Tra gli ospiti, oltre a Cucchi, anche Davide Ferrari, Piero Marelli, Marco Pelliccioli e Massimiliano Mandorlo.
    L'ingresso è libero ma occorre prenotarsi inviando una mail a pro.monza@tiscali.it . (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie