Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Musica
  4. Fa paura, rete insorge per statua Billie Eilish museo cere a LA

Fa paura, rete insorge per statua Billie Eilish museo cere a LA

E cantante invitata tra nuovi membri di Academy

(ANSA) - NEW YORK, 29 GIU - Il museo delle cere di Hollywood svela una statue di Billie Eilish ma la rete insorge, fa paura.
    La versione in cera dell'artista prende spunto dal look da lei sfoggiato durante la cerimonia degli Oscar del 2020. Anche se ci sono delle somiglianze ciò che ha sollevato le reazioni negative da parte del pubblico è il modo in cui è stato replicato il suo volto, quasi cadaverico.
    "Si deve proprio iniziare a fare causa a chi fa queste statue di cera perché proprio non è possibile" - si legge su Twitter. Per qualcuno la statua è stata paragonata a Leslie Grossman della serie 'American Horror Story' oppure a Daryl Hannah in 'Sense8', o ad ancora al personaggio 001 nella quarta stagione di Stranger Things in particolare per lo squadro terrificante.
    Al momento ancora nessuna reazione da parte della stessa Billie Eilish.
    E intanto mentre la sua statua di cera è oggetto di derisione, la cantautrice statunitense può aggiungere un'altra voce al suo curriculum. E' infatti tra i quasi 400 nuovi membri invitati da Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l'ente che tra le altre cose organizza la cerimonia degli Oscar. Con lei anche il fratello Finneas O'Connell, l'attrice e cantante Ariana DeBose.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie