Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Teatro
  4. Con Mahler e Beethoven inizia festa per l'orchestra della Scala

Con Mahler e Beethoven inizia festa per l'orchestra della Scala

Compleanno numero 100, cinque chiamate per Chailly alla fine

(ANSA) - MILANO, 18 GEN - Sono cominciati dal numero uno i festeggiamenti dell'orchestra della Scala, che celebra i cento anni dalla prima esibizione della sua formazione stabile (con il Falstaff diretto da Arturo Toscanini il 26 dicembre 1921) e i quarant'anni dalla creazione della Filarmonica, l'associazione realizzata da Claudio Abbado insieme ai musicisti scaligeri.
    Numero uno come la prima sinfonia di Beethoven e la prima di Mahler che hanno composto il programma del concerto del 17 gennaio, non a caso diretto da Riccardo Chailly, che è direttore musicale del teatro e direttore principale della Filarmonica.
    Simbolicamente poi si è trattato della ripresa di un percorso iniziato negli anni scorsi per completare i cicli delle sinfonie dei due compositori di cui il pubblico è stato molto contento con applausi e cinque chiamate per il direttore alla fine dell'energica (ed energetica) sinfonia 'Titano'.
    II 24 poi la Filarmonica aprirà la propria stagione di concerti (la quarantesima appunto), con nuovamente Riccardo Chailly sul podio. Questa volta per dirigere la prima assoluta di Toccata per orchestra, appositamente commissionata a Giorgio Battistelli, e poi la suite numero 1 e 2 per piccola orchestra e l'Uccello di fuoco di Stravinskij e la sinfonia numero 5 di Caikovskij. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie