Borsa: Europa tiene con Wall Street, debole Milano (-0,15%)

Rallenta produzione manifatturiera marzo Usa, parlano membri Fed

(ANSA) - MILANO, 15 APR - Borse europee in ordine saprso mentre gli indici Usa sono positivi dopo dati macroeconomici contrastanti. Sono salite oltre le stime le richieste di sussidi di disoccupazione, ma sono balzati dell'8,4%, le vendite al dettaglio di beni essenziali in marzo, attese in rialzo del 5%.
    Meglio delle stime anche altri indicatori come l'indice manifatturiero di New York e quello della Fed di Filadelfia, è rallentata invece la produzione manifatturiera di marzo, salita del 2,7% a fronte del 4% previsto,. Attesi gli interventi di 3 membri del Fomc della Fed: Raphael Bostic di Atlanta, Mary Daly di San Francisco e Loretta Mester di Cleveland.
    In Europa la migliore è Londra (+0,75%), seguita da Parigi (+0,46%), Francoforte (+0,39%), Madrid e Milano (-0,15% entrambe). In calo a 102 punti lo spread tra Btp e Bund tedeschi, con il rendimento decennale in ulteriore ribasso (-6,4 punti allo 0,728%). Risale il greggio (Wti +0,3% a 63,34 dollari al barile), bene i metalli, dal rame (+1,97% a 9.074 dollari la tonnellata) al ferro (+2,32% a 1.060,5 dollari la tonnellata).
    Salgono gli estrattivo-minerari Rio Tinto (+2,1%) e Bhp (+1,72%), contrastati i tecnologici Sap (+2%) e Nexi (-1,5%).
    Bene Ferrari (+1,26%) e Volkswagen (+1,47%), fiacca Stellantis (+0,2%). Deboli i petroliferi Repsol (-1,61%), Bp (-1,26%), Eni (-0,84%), Shell (-0,75%) e Total (-0,57%). In campo bancario scivolano Bbva (-2,24%), Santander (-1,65%), Hsbc (-1,35%) e Unicredit (-0,65%), la cui assemblea degli azionisti ha eletto il nuovo Cda con il presidente Pier Carlo Padoan e l'amministratore delegato Andrea Orcel. In ordine sparso Bper (+1,2%), Banco Bpm (-0,05%) e Intesa (+0,05%), invariata Creval dopo il ritocco al prezzo dell'Opa di Credit Agricole (-1,06%).
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie