Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Confcooperative: in lavoro e servizi debiti P.a. per 900 mln

Confcooperative: in lavoro e servizi debiti P.a. per 900 mln

Burocrazia pesa per 31 mld. Stronati riconfermato presidente

(ANSA) - ROMA, 07 LUG - "Le cooperative di produzione lavoro vantano un credito di oltre 900 milioni nei confronti della P.a.
    con medie di pagamento a 180 giorni". Lo ha detto il presidente di Confcooperative Lavoro e Servizi, Massimo Stronati, in occasione dell'assemblea nazionale che lo ha riconfermato nel suo ruolo, ed è stata l'occasione per fare il punto sullo stato del settore. Quanto al costo del lavoro nel 2021 il carico fiscale è stato pari al 46,52%, di cui il 24% a carico del datore di lavoro, rispetto a una media dei paesi Ocse pari al 35,92%, con un'incidenza sul datore del lavoro del 13,46%. Una cooperativa su tre lamenta il difficile reperimento delle figure giuste, non trovando profili specializzati. Uno studio Censis-Confcooperative stima in 1,2% la mancata crescita del Pil a causa del disallineamento tra domanda e offerta di lavoro, che riguarderebbe almeno 240.000 figure professionali. Più in dettaglio nella produzione lavoro e servizi, dall'edilizia alle pulizie, dal trasporto alla movimentazione merci, ci sono circa 3.000 lavoratori mancanti in un sistema che dà lavoro a 127.000 persone. Pesa poi anche la burocrazia, con gli oneri amministrativi che gravano sulle piccole imprese per circa 31 miliardi di euro. In Italia, sottolinea Confcooperative, si impiegano circa 238 ore per i 14 principali adempimenti fiscali, oltre sei settimane lavorative, contro le 138 ore della Francia per nove adempimenti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie