Economia

Ambrosetti, MilanoSesto, volano per giro d'affari da 2,3 mld

Ricadute economiche ma anche sociali e ambientali

(ANSA) - MILANO, 05 SET - MilanoSesto, 1,5 milioni di metri quadri dove sorgevano le acciaierie Falck, è il più grande intervento di rigenerazione urbana in Italia e fra i principali in Europa. A partire dai primi due lotti, quello residenziale Unione 0 e la Città della Salute e della Ricerca. "Un intervento di questa portata genera impatti di molteplice natura per il territorio l'investimento è di oltre 825 milioni di euro e si prevede che genererà un giro d'affari di oltre 2,3 miliardi e oltre 5.300 posti di lavoro". Lo ha calcolato una ricerca di The European House - Ambrosetti realizzata in collaborazione con Milanosesto e Hines.
    Al termine dei lavori, con il completamento della Città della Salute e della Ricerca e la nascita del polo residenziale e lavorativo, sarà dispiegato il vero potenziale della rigenerazione. Le persone che frequenteranno gli spazi, ovvero le famiglie insediate, i city user che alloggeranno all'hotel, i lavoratori del quartiere, i pazienti e i loro famigliari, porteranno sul territorio quasi 190 milioni di euro di consumi addizionali, ogni anno. Il Comune di Sesto San Giovanni beneficerà di 2,6 milioni di euro addizionali - fra IMU, TARI e addizionale IRPEF - cifra pari al 6,2% del gettito fiscale complessivo del Comune. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



    Modifica consenso Cookie