Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Il leader supremo dei talebani: "Occidentali non interferite"

Il leader supremo dei talebani: "Occidentali non interferite"

'Il successo della Jihad afghana è motivo di orgoglio per musulmani'

Il leader supremo dei talebani Mawlawi Haibatullah Akhundzada ha avvertito ancora una volta gli occidentali di non interferire in Afghanistan. Lo riporta la Cnn, precisando che il numero uno dei cosiddetti 'studenti coranici' si è espresso durante un raro discorso a un raduno di religiosi islamici a Kabul.

L'Afghanistan "non può svilupparsi senza essere indipendente", ha aggiunto - stando all'agenzia di stampa statale Bakhtar -.Grazie a Dio, ora siamo un paese indipendente". Gli stranieri "non dovrebbero darci i loro ordini. Questo è il nostro sistema e abbiamo le nostre decisioni".

Akhundzada ha poi elogiato la conquista dell'Afghanistan da parte dei talebani lo scorso agosto, quasi due decenni dopo essere stati cacciati da Kabul dalle truppe statunitensi, precisando che "il successo della Jihad afghana non è solo motivo di orgoglio per gli afghani ma anche per tutti i musulmani nel mondo".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie