Covid: India, Delhi impone il coprifuoco notturno

Esami scolastici rinviati

(ANSA) - NEW DELHI, 15 APR - Delhi istituisce il coprifuoco notturno da domani alla fine del mese: il provvedimento è stato annunciato oggi dal governatore Arvind Kejriwal, per contenere la diffusione del Covid 19. La capitale indiana è una delle città più toccate dalla seconda ondata del virus nelle ultime settimane: ieri i nuovi casi sono stati oltre 17.300, il picco più alto toccato in un solo giorno dall'inizio della pandemia.
    Oltre a Delhi, vari Stati indiani stanno prendendo provvedimenti locali nel tentativo di limitare la curva crescente dei nuovi contagi, che ieri hanno superato quota 200mila a livello nazionale, un nuovo record.
    Il coprifuoco, dalle 18:00 alle 5 del mattina, entrerà in vigore domani anche nel Rajasthan, un altro degli Stati più colpiti, oltre al Maharasthra, dove Mumbai è in lockdown da ieri sera. Varanasi, la città sul Gange, meta quotidiana di migliaia di persone che arrivano per cremare i defunti lungo il fiume, ha imposto un test di negatività a tutti i non residenti.
    Con soddisfazione delle famiglie, il governo centrale ha deciso ieri di ritardare gli esami per tutti gli studenti delle scuole superiori, dai 15 ai 18 anni, che avrebbero dovuto svolgersi in presenza.
    Gli esperti temono che la situazione possa finire rapidamente fuori controllo: non sono state bloccate le manifestazioni politiche per le elezioni in cinque importanti Stati, in corso fino alla fine del mese, e non è stato imposto un veto al pellegrinaggio religioso del Kumbha Mela, una sorta di bomba ad orologeria, che nei giorni scorsi ha portato centinaia di migliaia di pellegrini nella città di Haridwar.
    Nel frattempo, la campagna di vaccinazione prosegue al rallentatore, anche per la scarsità di dosi disponibili: a oggi sono stati vaccinati 114 milioni di indiani, su una popolazione di 1,3 miliardi di abitanti. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie