Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Asia
  4. Funerale di stato per Rahul Bajaj, padre della 'Vespa indiana'

Funerale di stato per Rahul Bajaj, padre della 'Vespa indiana'

L'industriale, morto a 83 anni, è stato cremato a Pune

(ANSA) - NEW DELHI, 14 FEB - Si è svolta nella città di Pune, con tutti gli onori di stato, la cremazione dell'industriale Rahul Bajaj, morto a 83 anni.
    Rampollo di una delle famiglie più in vista del paese, nato a Calcutta, Rahul Bajaj era noto come il padre del leggendario scooter Chetak, la 'Vespa indiana', che, lanciato nel 1972, ha venduto centinaia di migliaia di esemplari ed è stato il mezzo di trasporto che ha regalato alla nuova classe media indiana la libertà di movimento. Le liste d'attesa per assicurarsi un Chetak, prodotto in soli 6 mila pezzi l'anno per un tetto imposto dal governo, arrivarono anche a dieci anni.
    Dagli anni Novanta, quando l'India si mosse verso un'economia più aperta e le due ruote indiane subirono la pesante concorrenza delle giapponesi, Bajaj incentrò le attività del gruppo sul ramo automobilistico, la Bajaj Auto, conquistando la leadership del mercato delle tre ruote. Bajaj, nipote del combattente per la libertà e attivista sociale Jamnalal Bajaj, uno degli amici più intimi del Mahatma Gandhi, dal 2005 si avvicinò alla politica e venne eletto al Parlamento indiano nelle fila del Congresso.
    Insignito nel 2001 del Padma Bhushan, la più alta onorificenza del Paese, l'industriale era noto come uno dei più indipendenti tra i magnati indiani; aveva contestato ripetutamente le scelte del governo in materia di economia e affermato, in presenza del ministro all'Interno Amit Shah, che Modi non accetta alcuna critica da parte degli imprenditori.
    Nonostante questo atteggiamento critico, il premier in un tweet si è detto "addolorato per la perdita di una personalità che ha dato un contributo irripetibile al mondo del commercio e dell'industria". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie