Responsabilità editoriale Xinhua.

In Cina deviati 22 miliardi di metri cubi d'acqua

Mega progetto dall'Hubei rifornisce Pechino, Tianjin e l'Hebei

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, MAR 2 - Oltre 22 miliardi di metri cubi d'acqua sono stati deviati verso Pechino, la municipalità di Tianjin e al provincia dell'Hebei dal tratto centrale del South-to-North Water Diversion Project. Lo rivelano dati ufficiali pubblicati oggi, secondo cui più di 6 miliardi di metri cubi d'acqua sono stati trasferiti sia a Pechino che a Tianjin, mentre circa 10 miliardi di metri cubi d'acqua sono stati dirottati all'Hebei.
    Del mega progetto di deviazione idrica hanno beneficiato direttamente oltre 13 milioni di persone a Pechino, incidendo sulla sicurezza delle risorse idriche e l'approvvigionamento idrico della capitale.
    Il progetto ha anche dato un contributo da un punto di vista ecologico, fornendo 3 miliardi di metri cubi di acqua a più di 20 fiumi nello Hebei.
    Partendo dal bacino idrico di Danjiangkou, nella provincia dello Hubei in Cina centrale, il tratto centrale del canale attraversa le province dello Henan e dello Hebei prima di raggiungere Pechino e Tianjin. Ha iniziato a fornire acqua il 12 dicembre 2014.
    Il capo del progetto ha detto che il tratto offre forti garanzie che Pechino possa essere alleggerita di funzioni non essenziali al suo ruolo di capitale del Paese, facendo avanzare lo sviluppo coordinato della regione Pechino-Tianjin-Hebei.
    (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie