Responsabilità editoriale Xinhua.

Rolls-Royce approfondisce cooperazione con la Cina

Nel 2020 10% entrate colosso motori su mercato cinese

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 07 APR - Rolls-Royce è pronta ad approfondire la cooperazione industriale con la Cina, annuncia Julian MacCormac, direttore nazionale di Rolls-Royce Cina, secondo cui, "la Cina non è solo un mercato strategico chiave, ma è per Rolls-Royce anche un importante centro di snodo per la gestione della catena di distribuzione. Stiamo investendo ancora di più in questo Paese con una localizzazione ancora più rapida".
    In qualità di importante fornitore globale di sistemi di alimentazione e propulsione aerospaziale, Rolls-Royce ha generato circa il 10% delle sue entrate globali dello scorso anno nel mercato cinese.
    MacCormac ha affermato che l'azienda sta puntando a campi più diversificati e potenziali in Cina, tra cui l'aviazione civile, i sistemi di alimentazione, le parti e i componenti di motori nonché alle opportunità emergenti nell'ambito della riduzione del carbonio.
    Nel contesto della sfida che la pandemia di Covid-19 rappresenta per l'industria aeronautica globale, Rolls-Royce ha osservato nel 2020 una riduzione delle attività e così ha avviato un processo di ristrutturazione.
    Tuttavia, la sua catena di approvvigionamento in Cina ha continuato a operare mentre il Paese si è rapidamente ripreso dall'epidemia.
    "Questo ci dà un'enorme fiducia per quanto riguarda l'approvvigionamento dalla Cina", ha detto MacCormac, la cui azienda vanta ora molteplici joint venture con partner cinesi nonché una vasta rete di fornitori in tutto il Paese.
    Per il dirigente Rolls-Royce, i fornitori cinesi "sono una parte essenziale della nostra catena di approvvigionamento globale". McCormac ha concluso dicendo che l'approvvigionamento dell'azienda in Cina dovrebbe arrivare a un aumento annuo di 100 milioni di dollari a partire dal 2023. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie