Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: lieve aumento dei prezzi immobiliari in aprile

Istituto statistico NBS, +0,6% nelle città di 1° e 2° livello

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 17 MAG - Il mercato immobiliare in Cina è rimasto generalmente stabile per tutto il mese di aprile, quando i prezzi delle case in 70 grandi città hanno registrato un moderato aumento su base mensile. Questo è quanto emerso dai dati ufficiali del National Bureau of Statistics (NBS) pubblicati oggi.
    In particolare, i dati mostrano che i prezzi delle abitazioni di nuova costruzione in quattro città di primo livello - Pechino, Shanghai, Shenzhen e Guangzhou - in aprile sono aumentati dello 0,6% su base mensile rispetto all'aumento dello 0,4% segnalato a marzo. Lo stesso incremento ha interessato 31 città di secondo livello, mentre 35 di terzo livello hanno visto i prezzi salire dello 0,4%.
    Il mercato della rivendita degli immobili nelle città di primo livello ha invece osservato un aumento dei prezzi dello 0,8% nel mese di aprile, con un calo dello 0,2% rispetto a marzo. Nelle città di secondo livello, l'incremento è stato dello 0,5%, mentre in quelle di terzo livello dello 0,3%.
    Su base annua, invece, i prezzi delle abitazioni di nuova costruzione nelle città di primo livello sono aumentati del 5,8% ad aprile, rispetto alla crescita del 5,2% di marzo, mentre quelli nelle città di secondo livello sono saliti del 4,9%, rispetto all'incremento del 4,8% del mese precedente. I prezzi di rivendita delle case nelle città di primo livello sono cresciuti dell'11,3% rispetto a un anno prima, con una contrazione di 0,1 punti percentuali rispetto alla crescita di marzo. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie