Responsabilità editoriale Xinhua.

Covid: Cina, governo invia equipe in Anhui per un focolaio

Nella provincia orientale 7 casi. A Lu'an 4 quartieri in allerta

(ANSA-XINHUA) - HEFEI, 17 MAG - La città di Lu'an, nella provincia orientale cinese di Anhui, ha disposto l'innalzamento dei livelli di allarme da basso a medio rischio per il Covid-19 in quattro comunità residenziali, mentre la task force inter-agenzie per la risposta al Covid del Consiglio di Stato, il governo centrale di Pechino, ha inviato sul posto un'equipe per coordinare la prevenzione e il controllo del focolaio.
    L'equipe ha ispezionato gli ospedali designati per il trattamento dei pazienti, i centri di prevenzione e controllo della malattia e le comunità sottoposte a misure di controllo.
    Dal 13 al 16 maggio nella provincia di Anhui sono stati segnalati 7 casi confermati, di cui 2 nel capoluogo di provincia Hefei e altri cinque nella città di Lu'an, come precisato dalla commissione sanitaria provinciale.
    Al momento, nella città vi sono 6 aree classificate a medio rischio.
    La commissione sanitaria lpcale dell'Anhui fa sapere che da oggi fino a mercoledì a Lu'an sarà condotto un secondo round di test molecolari per i residenti nei principali distretti e nelle aree chiave.
    Il primo round nella città è stato eseguito dalle autorità dal 14 al 16 maggio, con la raccolta di oltre 1 milione di campioni. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie