Vaccini: 1,5 miliardi di dosi somministrate nel mondo

Israele in vetta, 6 persone su 10 coperte interamente

(ANSA) - PARIGI, 18 MAG - Più di un miliardo e mezzo di dosi di vaccino anti-Covid sono state somministrate in tutto il mondo. Lo riferisce l'Afp in un conteggio effettuato a sei mesi dall'inizio delle prime campagne di immunizzazione. Almeno 1.500.017.337 dosi sono state iniettate in 210 paesi o territori. Quasi il 60% in tre paesi: Cina (421,9 milioni), Stati Uniti (274,4 milioni) e India (184,4 milioni). Nel rapporto con la popolazione, è Israele a guidare la classifica: quasi 6 israeliani su 10 risultano completamente vaccinati.
    Nell'Ue sono state somministrate oltre 200 milioni di dosi, pari al 32% della popolazione. I Paesi più popolosi - Germania, Spagna, Italia e Francia - sono tutti intorno alla media europea. I più virtuosi sono Malta (il 65% della popolazione ha ricevuto almeno una dose) e l'Ungheria (49%).
    La progressione delle campagne vaccinali è evidente. Per arrivare a quota 500 milioni sono stati necessari 4 mesi, mentre per raggiungere il miliardo e mezzo sono bastate poco più di 3 settimane. Tuttavia, 11 Paesi sono ancora a zero: 6 in Africa (Tanzania, Burkina Faso, Ciad, Burundi, Repubblica Centrafricana, Eritrea), 2 in Oceania (Vanuatu, Kiribati), 2 in Asia (Corea del Nord, Turkmenistan) e uno nei Caraibi (Haiti).
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie